Imparare a parlare in pubblico: questione di talento o di metodo?

23/01/19 21.00 | Luigi Marangoni

Imparare a parlare in pubblico: questione di talento o di metodo?

Ti è mai capitato di pensare di non essere portato per parlare bene in pubblico?

Se ritieni che bravi oratori si nasca e credi che sia tutta questione di carattere, beh, ti consiglio di leggere attentamente questo articolo, perché ti aprirà una prospettiva completamente nuova e utile per la tua “carriera” di comunicatore.

Poeti si nasce, oratori si diventa”, così diceva duemila anni fa Cicerone, uno dei più grandi maestri nell’arte retorica.

Oggi posso spingermi ancora oltre. Posso dire una cosa che ti potrà risultare un po’ sconvolgente e affermare che… ogni persona ha il potere di diventare brava in qualsiasi cosa che fa!

Lo so è piuttosto forte.

Ma non lo dico io, lo dice la scienza.

Tra i vari ricercatori che hanno studiato l’argomento e fatto ricerche sul campo, c’è un professore di Psicologia alla Florida State University, che ha dedicato la sua carriera allo studio dei segreti degli esperti, ovvero di coloro che raggiungono livelli eccezionali di prestazione.

Si tratta di Anders Ericsson. I risultati delle sue ricerche sono rivoluzionari.

Anders Ericsson, al termine di più di 10 anni di esperimenti specifici in diversi campi, sostiene che il talento naturale non esiste.

L’unico talento che esiste è la plasticità del nostro cervello, ovvero la sua capacità di continuare a svilupparsi a fronte di stimoli precisi e costanti. E questa plasticità, in diversa misura, dura per tutta l’esistenza.

Questo significa che se fosse nato qualcun altro al posto di Amadeus Mozart, se fosse stato seguito dal padre allo stesso modo, facendo esattamente gli stessi esercizi nei modi e tempi impiegati da Mozart, questo musicista avrebbe ottenuto risultati molto vicini a quelli di Amadeus.

Sarebbe diventato il genio musicale che tutti conosciamo.

Quindi se vuoi essere un bravo oratore, lo puoi diventare. Come?

Attraverso un allenamento costante e “intenzionale”, svolto sotto la guida di una persona esperta.

La mia esperienza personale è una testimonianza che conferma i risultati di queste ricerche.

Infatti, da giovane, a scuola facevo una certa fatica ad esprimermi, sia per una forma di timidezza sia perché quando parlavo non si capiva bene quello che dicevo. Una mia insegnante mi chiamava “la pentola di fagioli che bolle”, perché appunto bofonchiavo invece di scandire e articolare bene le parole.

Quando la pentola di fagioli, finito il liceo, ha deciso di fare provini per entrare all’Accademia Nazionale di Teatro, lo stupore era già palpabile. Ma è diventato ancora più forte quando la suddetta pentola fu scelta, dopo la terza selettiva prova, alla Bottega Teatrale di Vittorio Gassman di Firenze.

 

Da quel momento, sotto la guida di maestri esperti, ho iniziato a esercitarmi tutti i giorni e (incredibilmente) un anno dopo mi sono trovato sul palcoscenico di un Teatro Nazionale, scritturato da un regista che mi vide durante un’esercitazione. Dovetti chiedere il permesso della Scuola per assentarmi due mesi!

Seguendo i miei insegnanti avevo migliorato moltissimo il modo di utilizzare il mio corpo e la mia voce.

Nel tempo, la pentola di fagioli ha inciso, con la sua voce, audiolibri contenenti grandi capolavori della letteratura mondiale ed è diventato insegnante e coach di Public Speaking!! Oggi affianco, nel ruolo di formatore e coach, imprenditori, manager, professionisti e Amministratori Delegati di aziende e multinazionali… compresi dei veri e propri numeri uno!

Conosco la fatica, conosco la frustrazione e le lacrime, conosco il lavoro costante, conosco i momenti di esaltazione e di gioia, conosco gli inciampi e gli errori, conosco i sorrisi e i respiri di grande soddisfazione, conosco la gratitudine per i maestri che mi hanno accompagnato lungo il percorso.

Da questa conoscenza vissuta sulla mia pelle e dall’esperienza di insegnamento e coaching con migliaia di clienti, ho messo a punto un metodo per tutti coloro che vogliono imparare a parlare in pubblico con efficacia, per chi vuole eliminare l’ansia di parlare in pubblico, per chi deve affrontare nuove sfide, per chi vuole alzare il suo livello di comunicatore ed essere disinvolto, credibile e autorevole di fronte al suo uditorio.

Il mio metodo è semplice e unico, perché ti accompagna lungo le tre fasi caratteristiche di ogni prestazione:

  • Preparazione,
  • Performance,
  • Post Performance.

Per ogni fase ti dico esattamente i passi da fare nella giusta sequenza. Ti prendo per mano e ti faccio risparmiare tempo e fatica.

Ti indico ciò che funziona e come superare gli ostacoli che si trovano lungo il cammino, facendo in modo che tu ti senta libero di esprimere il tuo carattere, le tue idee e la tua unicità. Perché il segreto sei tu. Ma questo lo capirai strada facendo!

Il primo passo per apprendere come parlare in pubblico è smettere di fare da soli e decidere di migliorare affidandosi a mani sicure.

Come? Ti puoi iscrivere ad un corso o puoi farti affiancare da un esperto.

Leggere un libro è molto utile, ma non basta. Parlare in pubblico è un’arte e come tale va sperimentata nella pratica, di fronte agli occhi, ai cuori e alle menti dei tuoi ascoltatori. Ricevere feedback precisi e costanti è parte fondante di un allenamento che funziona e punti all’eccellenza.

Se vuoi conoscere in modo specifico il mio Metodo 3P puoi iscriverti al nostro corso Tecnica e Cuore di 4 ore. Vedi qui il programma, le prossime date e le città del tour 2019.

Scopri il corso di public speaking: tecnica e cuore 

Parla e cambia il mondo!

Luigi

Topics: Parlare in Pubblico, Public Speaking

Luigi Marangoni

Scritto da Luigi Marangoni

Attore, Autore, Regista, Professional Coach, Direttore LiguriAttori. Mi sono formato in Coaching all’Istituto NLP Italy, ottenendo la certificazione con Master in Team Coaching, Business Coaching, Life Coaching (si tratta di una certificazione internazionale della Society NLP di Richard Bandler), riconosciuta dall’Associazione Professionale Nazionale Programmatori Neuro-Linguistici e dall’Associazione Professionale Nazionale del Coaching (costituite ai sensi della legge n.4/2013). Mi sono perfezionato in Coaching ad Alta Prestazione, ottenendo il diploma riconosciuto dalla Professional Coaching Association. Sono coach e formatore nel campo del Public Speaking, della comunicazione strategica e della gestione delle relazioni interpersonali, per aiutare professionisti, dirigenti, istituzioni e aziende a far fruttare al massimo il proprio potenziale.

Iscriviti al nostro blog!

Articoli recenti