4 -  Combatti Paura e Tensione: 4 Nuove Strategie ad Effetto Immediato

24/09/18 11.44 | Luigi Marangoni

Avere un Pubblico ti mette a Disagio? 4 Nuove Strategie ad Effetto Immediato

Nell’articolo precedente abbiamo compreso le due principali tipologie di reazioni alla paura, e le due vie che utilizzano gli attori per poterla vincere, in particolare abbiamo visto 3 strategie nel concreto: quella della presenza, come superare le paure e le strategie degli attori.

Ora, in questo articolo, andiamo a vedere 4 nuove efficaci tecniche degli attori da utilizzare prima e durante i tuoi interventi in pubblico, quando la tensione nervosa può giocare dei brutti scherzi. 

Ricordi i due modi principali che abbiamo di reagire alla paura: “Combatti o fuggi” e “Il critico interiore”? 

Benissimo! 

Ora ricordi anche le due vie utilizzate dagli attori per gestire la paura e essere presenti?

La via interna è quella che utilizza tecniche che partono dalla mente e quella esterna utilizza le tecniche che partono dal corpo.

Bene, ecco le 4 nuove strategie pratiche per vincere la paura e allenarsi ad essere PRESENTI.

 

Stai nel Corpo (via Esterna) 

Questa strategia è tanto semplice quanto efficace.

Quando senti che la paura arriva, poni la tua attenzione sui tuoi piedi, avverti come sono appoggiati a terra, dove sta il tuo peso, fai attenzione alle tue caviglie, alle ginocchia alla pancia e poi alla testa. 

In questo modo, stando nel corpo con questa attenzione, guidi il tuo pensiero a concentrarsi su qualcosa di concreto e riduci l’effetto della paura. 

 

Riconosci il Critico Interiore (via Interna) 

Ti ricordi del critico interiore? E’ la voce interiore che continua a commentare tutto quello che facciamo e spesso non ci è per nulla utile, anzi.

Per prima cosa è fondamentale riconoscerlo quando inizia a parlare. Riconosci questa voce interiore come separata da te. Non sei tu!  “Oh, eccolo! Questo è il critico interiore. Questa è solo la sua opinione”. 

Ora, se vuoi, fai subito questo esercizio. 

Prendi carta penna, ripeto prendi carta e penna e fai un elenco di tutte le cose che di solito dice il tuo critico interiore. Scrivi proprio le parole che usa, le espressioni di cui si serve. 

Bene, dopo averle scritte e averle poste con evidenza di fronte a te, una dietro l’altra sulla pagina, ti accorgerai quanto le cose che ti dice siano spesso false, esagerate, e quanto il tuo critico interiore ti stia sabotando.  

Questa evidenza ti aiuterà a riconoscere più facilmente il critico interiore e i suoi pensieri quando torneranno. In quei momenti ricorda a te stesso che sono pensieri del critico interiore e non la realtà: “non sei tu, è un’opinione del critico interiore che vuole sabotarmi”.

Ripeti a te stesso questa frase e ricorda: non sei tu!

 

Fai Umorismo 

Per affrontare e debellare il Critico interiore c’è una tecnica particolarmente semplice ma molto efficace. Si tratta di utilizzare il dialogo interno per ridicolizzare il tuo Critico. 

In sostanza ridi di te stesso. Esagera le parole del critico interiore. Di a te stesso cose del tipo: “Sì il mondo finirà, se non piaccio a loro!”.

 

Focalizzati sugli Altri 

Focalizzarti sugli altri, e non su te stesso, può aiutarti.

William Hurt, attore vincitore di un Oscar per il film Il Bacio della donna ragno, usa questo approccio: 

Quando arrivo sul palcoscenico sono terrorizzato, momentaneamente. Ho bisogno di qualcosa di reale su cui concentrarmi, che porti fuori l’attenzione da me stesso. Mi concentro sempre sugli altri attori. Mi immergo negli altri attori invece che in me. 

Prima e durante i tuoi interventi prova questa tecnica: focalizzati sull’esterno, sulle persone o sugli oggetti. 

Con queste 4 nuove tecniche hai a disposizione 7 strategie per allenare la tua capacità di essere presente. 

Magari ti troverai meglio più con l'una o con l’altra. L’importante è che, nel momento in cui le applichi con costanza e fiducia, ti assicuro che farai dei progressi enormi nel sentirti sicuro e a tuo agio di fronte a un pubblico. Potrai comunicare la tua visione in modo più convincente e sarai in grado di far sentire ai tuoi ascoltatori che si possono fidare di te, della tua capacità di sostenere sfide anche complesse e importanti. Sentirai un nuovo senso di calma e confidenza. 

Ora, se vuoi sperimentare queste tecniche dal vivo in un corso di Public Speaking guarda le prossime date, in cui puoi essere guidato direttamente da me da Federica Ruggero. 

Scopri il corso di public speaking: tecnica e cuore

Ricorda che comunicare in pubblico dovrebbe essere sempre una gioia.

Ricorda sempre il potere che abbiamo quando parliamo in pubblico. 

Parla e cambia il mondo! 

Luigi

Topics: Public Speaking

Luigi Marangoni

Scritto da Luigi Marangoni

Attore, Autore, Regista, Professional Coach, Direttore LiguriAttori. Mi sono formato in Coaching all’Istituto NLP Italy, ottenendo la certificazione con Master in Team Coaching, Business Coaching, Life Coaching (si tratta di una certificazione internazionale della Society NLP di Richard Bandler), riconosciuta dall’Associazione Professionale Nazionale Programmatori Neuro-Linguistici e dall’Associazione Professionale Nazionale del Coaching (costituite ai sensi della legge n.4/2013). Mi sono perfezionato in Coaching ad Alta Prestazione, ottenendo il diploma riconosciuto dalla Professional Coaching Association. Sono coach e formatore nel campo del Public Speaking, della comunicazione strategica e della gestione delle relazioni interpersonali, per aiutare professionisti, dirigenti, istituzioni e aziende a far fruttare al massimo il proprio potenziale.

Iscriviti al nostro blog!

Articoli recenti